Riforme, Berlusconi: "Avanti con fisco, scuola e giustizia"

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi
1' di lettura

Il presidente del Consiglio ha annunciato i propositi del suo governo nel corso di un collegamento con alcuni europarlamentari. In programma non solo la giustizia ma anche la riforma del fisco e della scuola: "Avanti con determinazione e senza esitazioni"

Il 2010 sarà "un anno di lavoro intenso, non particolarmente difficile ma comunque impegnativo" in cui si faranno le "riforme della giustizia, della scuola e del  fisco", e si terranno le elezioni regionali. E' con questa "esortazione al lavoro e all'impegno" che il premier Silvio Berlusconi, ha inteso inaugurare l'anno in collegamento telefonico con un gruppo di eurodeputati del  Pdl, ospiti nella casa di campagna nel torinese del vicepresidente del Ppe ed eurodeputato Pdl Vito Bonsignore. "Siamo pronti a fare le riforme con il consenso degli altri, ma se questo non ci fosse andremo avanti da soli", ha però avvertito Berlusconi.

"Andremo avanti con determinazione e senza esitazioni", ha detto il presidente del Consiglio, ricordando agli esponenti del Pdl come l'appuntamento delle Regionali sia una prova decisiva "in questo momento difficile - ha osservato il Cavaliere - dove il terrorismo internazionale è tornato a farsi sentire. Noi dobbiamo essere uniti e fare da esempio. Dobbiamo essere il partito dell'amore che combatte contro chi diffonde odio".

Berlusconi ha spiegato agli europarlamentari di trovarsi in Provenza, a casa di sua figlia Marina. "Ho dei figli eccezionali - ha riferito il presidente del Consiglio - tutti noi dobbiamo coltivare ideali di vicinanza alla famiglia". Berlusconi si è detto pronto al rientro. "Sono stanco di così tanto riposo...", ha scherzato il premier. "Ora - ha detto ancora il Cavaliere agli europarlamentari - dovete impegnarvi tutti in campagna elettorale. Anch'io sono pronto per le Regionali". Il premier infine ha negato frizioni nel Pdl. La Sicilia? "Non è una situazione preoccupante - ha risposto Berlusconi ad una domanda - comunque ci metterò la testa nei prossimi giorni".

Guarda anche:

Giustizia, Bonaiuti: avanti anche senza l'opposizione
Riforme, strada tortuosa e in salita
Berlusconi: ho ripreso a lavorare per migliorare l'Italia
Berlusconi: dopo Piazza Duomo c'è più amore in politica

Leggi tutto