Puglia, il PD alla ricerca di un candidato

Pier Luigi Bersani
1' di lettura

Lunedì Pier Luigi Bersani si incontrerà con i responsabili del partito della regione governata da Nichi Vendola. L'obbiettivo è superare l'attuale stallo. Intanto il PDL cerca alleanza con l'UDC

Lunedì si terrà a Roma un incontro tra il segretario nazionale del Pd Pierluigi Bersani e il segretario regionale del partito pugliese Sergio Blasi per decidere sulla candidatura alla poltrona di governatore della Puglia. Al vertice prenderanno parte anche il presidente del Pd regionale, nonché sindaco di Bari, Michele Emiliano, il capogruppo alla Regione Antonio Maniglio e i parlamentari Ludovico Vico e Alberto Maritati e probabilmente il senatore Nicola Latorre.

L'inizio dell'anno non ha certo portato nel centrosinistra la soluzione del caso Puglia per le prossime regionali. Il passo indietro di Emiliano che non intende scendere in campo senza la 'leggina' che gli consenta di correre da governatore senza dover preventivamente dimettersi da primo cittadino, ha riportato a qualche casella indietro il gioco dell'oca che ormai da settimane sembra sconvolgere tutto lo schieramento del centrosinistra. Il presidente uscente Nichi Vendola al momento è fermo sulla sua candidatura che però non garantisce il sostegno dell'Idv e dell'Udc, disponibili a un'intesa con il centrosinistra solo e si dovesse far da parte il leader di "Sinistra e liberta'". E senza i voti di questi due partiti la vittoria alle prossime regionali per il centrosinistra appare difficile.

Le ipotesi in campo sono diverse: si parla, fra l'altro, della candidatura del 'lettiano' Francesco Boccia che già nelle primarie che precedettero le scorse regionali fu sconfitto, di misura, da Nichi Vendola. Di certo una soluzione dovrà essere trovata a breve anche perche' intanto il movimento 'Io Sud' guidato da Adriana Poli Bortone (che da An non volle confluire nel Pdl) e sinora alleata dell'Udc, sembra spostarsi verso il centrodestra. Senza contare che la stessa Udc deciderà a stretto giro. Per martedì sul caso Puglia è già stato fissato un vertice del partito a Roma con Casini e Cesa.

Da parte sua, il Pdl, giocando di rimessa, fa pressing sui centristi e non scopre le carte sul candidato presidente: nelle scorse settimane si era parlato molto del magistrato Stefano D'Ambruoso ma non si escludono ipotesi alternative specie in caso di intese con il centro.

Leggi tutto