Di Pietro interviene alla Camera, il Pdl abbandona l'aula

1' di lettura

"Nessuna critica a lei, né alle forze di polizia. Non si può fare molto di più". Così, Di Pietro nel dibattito alla Camera riguardo l'aggressione subita dal premier. Ma mentre prendeva la parola, i deputati del Pdl sono usciti dall'aula

BERLUSCONI AGGREDITO, L'ALBUM FOTOGRAFICO

"Ieri, ho espresso solidarietà umana al presidente Berlusconi e deplorazione per la violenza. Oggi esprimo solidarietà totale mia e del mio partito alle persone condannate a morte dall'onorevole Cicchitto", così l'ex pm spiegando di riferirsi a quanti sono stati chiamati in causa da Cicchitto nel suo intervento: i pm Spataro e Ingroia, i giornalisti dell'Espresso e di Annozero, e gli stessi parlamentari dell'Italia dei Valori, che hanno "la sola colpa di voler far aprire gli occhi al Paese, avete governato e state governando nell'interesse di una lobby piduista e per interessi personali".

Guarda anche:
Napolitano, società più coesa della politica
Maroni, oscureremo siti che incitano alla violenza
Di Pietro a SKY TG24: governo crea esasperazione
Cicchito: Campagna d'odio da Repubblica a Travaglio

Leggi tutto