No B day, Ezio Mauro: Bersani doveva andare in piazza

1' di lettura

Il direttore di "Repubblica" ospite di Sky TG24. "E' accaduto qualcosa di nuovo: i giovani hanno fatto sentire la propria voce"

"Bersani ha fatto male a non partecipare al 'No B Day'. Certe volte sembra che il Pd e la sua base abbiano degli avversari politici diversi". Lo ha detto Ezio Mauro a Sky Tg24 - L'intervista rispondendo ad una domanda di Maria Latella sulla presenza dei leader dell'opposizione alla manifestazione di Roma.
   "Bersani - ha spiegato il direttore di Repubblica - ha fatto benissimo a dire che il Pd in quanto tale non aderiva nel senso che non si trattava di una manifestazione indetta per portare i partiti sul palco. Pero' avrebbe potuto andare anche perche' e' il leader dell'opposizione, la gente che e' andata in piazza ha chiarissimo quale sia l'avversario politico. Certe volte i leader del Partito democratico e la loro base danno l'impressione di avere degli avversari diversi".
  A quelli che lo indicano come il vero leader dell'opposizione, Mauro replica: "Staremmo freschi. Sono soltanto un giornalista, e il mio giornale svolge la sua funzione nell'ambito dei canoni del giornalismo, nient'altro". Commentando la natura e l'esito del 'No B Day', Mauro ha detto: "Ci lamentiamo sempre dell'apatia dei nostri giovani, dovremmo essere soddisfatti che una parte rilevante, insieme a tanti di altre generazioni, ha chiesto di dire la sua sulle vicende del paese".

Leggi tutto