Minareti, Roberto Maroni: non ho obiezioni su referendum

Il ministro dell'interno Roberto Maroni
1' di lettura

Secondo il ministro dell'Interno non si tratta di un problema di urbanistica, ma del rapporto tra Islam e politica.

"Qualcuno ha proposto di fare un referendum sul modello svizzero anche in Italia, io non ho obiezioni perchè considero il referendum lo strumento principe della sovranità popolare". E' quanto ha affermato il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, intervenuto nella sede della provincia di Varese. Sempre parlando in merito al referendum sui minareti tenuto l'altro giorno nella Confederazione elvetica, il ministro ha sottolineato che questo è "lo strumento più importante della democrazia rappresentativa".


"Qui quindi, si potrebbe fare una legge ma questo mi sembra meno importante, l'importante è riconoscere che quando il popolo decide bisogna tener conto del popolo, non c'è nessuno per quanto viva in alto sulle terrazze dei salotti romani - ha continuato Maroni -  che possa affermare il contrario". Maroni spiega che "non si può dire che la sovranità appartiene al popolo solo quando questo fa comodo". E' naturalmente legittimo pensarla diversamente - ha proseguito il ministro - ma è "il popolo che decide che cosa si fa e fa bene la Svizzera sulle grandi questioni come queste a chiedere il parere del popolo".


Il titolare del Viminale continua a evidenziare che questo "non è un problema di urbanistica ma un problema che riguarda questioni più profonde: non è in discussione la libertà religiosa ma è un'altra cosa, perchè come ebbe a dire Ratzinger prima di diventare Papa uno dei problemi irrisolti dell'Islam è la connessione stretta che c'è tra religione e politica, per cui i simboli religiosi assumono anche un significato politico di dominio e di controllo del territorio". "E' un problema irrisolto - ha concluso Maroni - che è stato compreso dal popolo svizzero".

Leggi anche
La Lega: più campanili e meno minareti
No ai minareti, Frattini: "Sono fortemente preoccupato"
Svizzera, danneggiata sede promotori referendum
Minareti, il no Svizzero preoccupa l'Europa
Croce sul tricolore, attriti Lega-Pdl

Leggi tutto