Cosentino: "Io innocente accusato da un cocainomane"

1' di lettura

Dopo che la Giunta per le autorizzazioni a procedere della Camera ha respinto la richiesta di arresto nei suoi confronti, il Sottosegretario Nicola Cosentino, ospite di Nightline, si dichiara fiducioso nella magistratura

"Sulla vicenda è stata esercitata una forte attività mediatica: debbo difendermi da accuse infamanti senza essere mai stato sentito" questo il commento di Nicola Cosentino, a NightLine su Sky Tg 24, sulla vicenda giudiziaria che lo vede protagonista. "A me - ha aggiunto - interessa chiarire la mia posizione, se i magistrati mi avessero dato questa possibilità, lo avrei fatto. Non mi sento un perseguitato. Io ho chiesto subito la possibilità di collaborare. Nonostante abbia chiesto di essere sentito rispetto ad accuse infondate di un pentito che è anche cocainomane, questo non è avvenuto".

Guarda anche:

Onorevole intoccabile: la Camera concede l'arresto solo 4 volte

Cosentino insiste: resto il candidato del Pdl
Cosentino: il pentito che mi accusa non è attendibile
Cosentino, le accuse del Gip: aveva i voti dei Casalesi
Berlusconi: su Cosentino non intendo intervenire

Leggi tutto