Pillola RU486: Stop del Senato

Un medico del reparto di ginecologia dell'Ospedale Sant'Anna di Torino, mostra la pillola abortiva Ru 486, in una foto di archivio del 30 settembre 2009.
1' di lettura

La Commissione Sanità del Senato ha approvato a maggioranza la mozione presentata dal presidente Antonio Tomassini(Pdl) che chiede lo stop della procedura di commercializzazione della pillola abortiva Ru486

La commissione Sanità di palazzo Madama ha approvato, a maggioranza, con il voto favorevole di Pdl e Lega e quello contrario del Pd, il documento finale dell'indagine conoscitiva sulla pillola abortiva RU486 presentato dal presidente e relatore Antonio Tomassini, nel quale si chiede di fermare la procedura di immissione in commercio della pillola abortiva in attesa di un parere tecnico del ministero della Salute circa la compatibilità tra la legge 194 e la RU486.
Anche lo stesso Il presidente della Commissione Tomassini, ha votato a favore della mozione e non si è avvalso della prevista facolta' di astenersi.
"Ho ritenuto - ha spiegato -doveroso votare in quanto relatore della mozione, come persona che esprime un'opinione politica" e , ha aggiunto "non posso dimenticare di essere anche un medico."

Leggi anche
RU486, inizia tra polemiche l'indagine conoscitiva al Senato
Sacconi: corretta la decisione di dare l'ok alla RU486
Sì all'utilizzo della RU486 negli ospedali italiani
Ru486, atteso vertice Agenzia italiana del farmaco

Leggi tutto
Prossimo articolo