Palermo, procura chiede rinvio a giudizio per Cuffaro

1' di lettura

L'accusa è quella di rivelazione di segreto d'ufficio. Secondo i pm della procura di Palermo Cuffaro aveva informato personaggi vicini a Cosa Nostra - tra cui l'imprenditore della sanità Michele Aiello - di indagini a loro carico

La procura di Palermo ha chiesto un nuovo rinvio a giudizio per l'ex presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro. L'ipotesi di reato è concorso in associazione mafiosa. La vicenda è quella relativa alle cosiddette talpe alla procura di Palermo.

Leggi tutto
Prossimo articolo