Brunetta contro Tremonti: "Non è un economista"

1' di lettura

Il ministro della Pubblica amministrazione: "Tremonti ha perfettamente ragione, io sono più rigorista di lui. Ma anche nel rigore si può fare sviluppo". Poi precisa: "Nessun attacco, ho solo ricordato che è un giurista"

"Tremonti ha perfettamente ragione, io sono più rigorista di lui, ma anche nel rigore si può fare sviluppo. Io queste cose le conosco, Tremonti non è un economista". Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione e dell'Innovazione, Renato Brunetta, rispondendo ad una domanda dei giornalisti sulle polemiche degli ultimi giorni con il ministro dell'Economia, a margine di una conferenza sui tagli alla burocrazia. Poi, in una nota, ha precisato: "Nessun attacco, nessuna polemica". E nel comunicato il portavoce di Renato Brunetta spiega: "Ha soltanto ricordato che se lui è professore ordinario di politica economica e finanziaria, il ministro Giulio Tremonti è invece professore ordinario di scienza delle finanze e di diritto finanziario. Il primo è quindi un economista, mentre il secondo è un giurista"

Soffermandosi sulle risorse da prevedere in finanziaria per lo sviluppo Brunetta ha sottolineato che "sarà bene discuterne in Cdm già a partire dalla prossima riunione di venerdì". Facendo poi  rifermento alla riunione della Consulta economica prevista per oggi il titolare della Pa ha detto: "In sede di partito se ne discuterà già oggi, ma dell'organismo non fa parte né Frattini né il sottoscritto".

Guarda anche:
Palazzo Chigi difende Tremonti dopo l'attacco di Brunetta
Brunetta contro Tremonti: "Basta veti, ci ha commissariati"

Leggi tutto
Prossimo articolo