Sicurezza, è giallo sulle minacce a Berlusconi

1' di lettura

Mistero sull' "esilio" del premier a palazzo Chigi. Per due giorni il presidente del Consiglio ha lasciato la sua residenza di Palazzo Grazioli per soggiornare nella sede istituzionale del governo

Ragioni di sicurezza. Le presunte minacce da parte di gruppi di estremisti preoccupano chi è addetto all'incolumità del premier. Poche le notizie che circolano, anche se una certezza c'è: Silvio Berlusconi per due giorni ha dormito a palazzo Chigi e non nella sua residenza abituale, palazzo Grazioli. Nulla a che fare con l'attentatore libico che poco più di un mese fa ha tentato di farsi esplodere davanti alla caserma milanese santa barbara e nella cui abitazione sarebbero stati rinvenuti progetti di attacchi al premier.

Leggi tutto