Giustizia, appello di Saviano a premier: ritiri quella norma

1' di lettura

"Signor presidente del Consiglio, io non rappresento altro che me stesso, la mia parola, il mio mestiere di scrittore. Sono un cittadino. Le chiedo: ritiri la legge sul "processo breve" e lo faccia in nome della salvaguardia del diritto"

Ci sono gli attacchi dell'opposizioni, le critiche della magistratura, gli appelli della società civile e di Roberto Saviano, ma il governo va avanti: il processo breve deve diventare legge. Il ministro Alfano lo dice chiaramente: "Non ci fermeremo solo perchè facendo una cosa per il bene degli italiani ne avrà un impatto anche il presidente del consiglio". Dunque la maggioranza tira dritto, e al massimo riflette su possibili modifiche tecniche, emendamenti per evitare la tagliola della Consulta. Ma contro il ddl insorge tutt l'opposzione.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24