Processo breve, Anm: conseguenze devastanti

1' di lettura

Il disegno di legge sul processo breve depositato dal Pdl al Senato riaccende lo scontro sulla giustizia. La maggioranza fa quadrato e difende il provvedimento ma l'opposizione e le toghe insorgono. Tra i processi a rischio Parmalat e Antonveneta

Il processo breve messo in cantiere dalla maggioranza compatta Lega e Pdl ma alza nuovi steccati con giudici e opposizione. La protesta più vibrante è quella del sindacato delle toghe: l'Associazione nazionale magistrati denuncia come "devastanti" gli effetti che il provvedimento avrà sui processi. La maggioranza non si scompone e parla di un'emergenza giustizia che attende una risposta da troppi anni. L'opposizione condanna all'unisono il provvedimento: per l'Udc è una "pietra tombale sulla certezza della pena", il Pd lo ritiene "moralmente inaccettabile".

DA PARMALAT AD ANTONVENETA, I PROCESSI A RISCHIO

Leggi tutto