Berlusconi: Serbia nella Ue entro il 2014

1' di lettura

Vertice italo-serbo a Palazzo Chigi: Silvio Berlusconi riceve il presidente Tadic, il capo del governo di Belgrado e una delegazione di ministri. Firmato un partenariato strategico tra i due Paesi

Possibile anticipo dell'ingresso della Serbia nell'Unione europea rispetto alla data comunque ''ultimativa'' del 2014. A ventilare l'ipotesi è il premier italiano Silvio Berlusconi che, in conferenza stampa col presidente della Repubblica serba Boris Tadic, parla dell'ingresso del paese dei Balcani occidentali nel consesso europeo. L'Italia è il terzo partner commerciale della Serbia, Berlusconi è intenzionato a recuperare posizioni: molti i vantaggi per le piccole e medie imprese - ad esempio il costo della manodopera - ma anche per le grandi - basti pensare agli investimenti Fiat.

Leggi tutto