Regione Lazio, dopo dimissioni Marrazzo elezioni

1' di lettura

Oggi lo scioglimento del consiglio regionale, poi il voto anticipato. Il Pdl regionale spinge per votare a gennaio ma la giunta di centrosinistra sembra volere sfruttare tutti i 135 giorni a disposizione per arrivare a fine mandato

Saranno effettive da oggi pomeriggio le dimissioni definitive e irrevocabili di Piero Marrazzo dalla Presidenza della Regione Lazio. E' stato convocato il consiglio regionale che prenderà atto della decisione e dichiarerà lo scioglimento. Resterà in carica solo la Giunta ma solo l'ordinaria amministrazione. L'annuncio, ieri nel tardo pomeriggio, con una breve lettera scritta da un luogo segreto: il rifugio nel quale Marrazzo ha deciso di scomparire per un po'. L'ormai ex Governatore sta male. La sua salute sta peggiorando ha detto ieri il suo vice Esterino Montino. elezioni anticipate.

Guarda anche:

Marrazzo si dimette: troppa sofferenza, lascio la politica

Caso Marazzo, fugge da Roma. Il PM: nessuna indagine su di lui

Caso Marrazzo, Signorini: "Non ho voluto quel video"

Caso Marrazzo, Gasparri: "L'autosospensione non è legittima"
Caso Marrazzo, giallo su un secondo video
Marrazzo: "Ho sbagliato, dovevo denunciare, ma la paura..."
Marrazzo si autosospende, "Una mia debolezza privata"

Caso Marrazzo, il trans Brenda: "Mai stata con lui". LE FOTO

Leggi tutto
Prossimo articolo