Uccidiamo Berlusconi su Facebook, rischiano 15mila iscritti

1' di lettura

Dopo la lettera di dieci giorni fa, nuove minacce di morte per il premier. Sul social network è apparso un gruppo che invita ad ucciderlo. Alfano chiede alla magistratura di fare chiarezza e la Procura di Roma ha aperto un fascicolo

Il gruppo appartiene alla categoria "Svago-Affermazioni bizzarre". E senza tanti giri di parole vuole uccidere Berlusconi. E tra gli oltre 12mila adepti contati su Facebook c'è anche chi si offre come killer, un certo Kuratowski. Dopo la lettere della settimane scorse, nuove minacce di morte investono il presidente del Consiglio tanto che il ministro della Giustizia, Angelino Alfano chiede ai giudici di fare chiarezza. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di minacce gravi. Sul caso intervengono esponenti di entrambi i campi politici chiedendo di chiudere il forum.

Leggi tutto