Mesiano, Mancino: "Per Napolitano caso inquietante"

1' di lettura

Il vicepresidente del Csm sul caso del giudice di Milano che condannò Fininvest per il Lodo Mondadori ed è stato seguito dalle telecamere di Mediaset: "Il Presidente si è mostrato consapevole delle inquietanti connotazioni della vicenda"

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, "si è mostrato consapevole delle inquietanti connotazioni della vicenda". Lo ha detto il vicepresidente del Csm, Nicola Mancino. Mesiano è il giudice protagonista di un servizio andato in onda su Canale 5 in cui veniva ripreso a sua insaputa. Il documento sarà portato tra poco all'esame del plenum di Palazzo dei Marescialli ed è il risultato della pratica a tutela del magistrato. Mesiano è il giudice che ha condannato la Fininvest al risarcimento di 750 milioni di euro a favore della Cir di Carlo De Benedetti per il Lodo Mondadori.

Guarda anche:

Caso Mesiano e riforma della giustizia, Anm in stato di agitazione
Pedinamento giudice Mesiano, Anm: una vergogna
Caso Mesiano, Brachino: io l'unica vittima

Giustizia, il governo verso la riforma

 

Dai calzini di Franceschini alle coppole di Di Pietro: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Leggi tutto
Prossimo articolo