Primarie Pd, confronto a tre davanti alle telecamere

1' di lettura

Bersani, Franceschini e Marino al teatro dell'Acquario di Roma. Posizioni diverse su laicità e alleanza, identiche le vedute invece per quanto riguarda il giudizio sul governo Berlusconi

Le future alleanze del Partito democratico, l'omofobia e la Binetti. Ma anche la Rai, la libertà di stampa e la laicità. Sono solo alcuni dei temi affrontati durante la ma sfida a tre tra i candidati alla segreteria del Pd Pierluigi Bersani, Dario Franceschini e Ignazio Marino in vista delle primarie del 25 ottobre. "Venite a votare in tanti, stupiamo l'Italia". L'appello finale dei tre, dopo un'ora e mezza di serrato dibattito, ha unito l'ex ministro, l'attuale segretario e il senatore chirurgo. Nessun trionfatore ma una richiesta comune: serve un sussulto di democrazia.

Leggi tutto