Vilipendio, Di Pietro: "Non chiederò scusa"

1' di lettura

A decidere sull'autorizzazione a procede sarà il Guardasiglli Angelino Alfano. Il Quirinale fa sapere che il Presidente delle Repubblica è totalmente estraneo all'azione giudiziaria

Fronti politici opposti ma ad accomunarli la stessa ipotesi di reato: Antonio di Pietro e Maurizio Belpietro sono indagati per offese all'onore del Capo dello Stato. Secondo la procura di Roma criticarono Napolitano fino al vilipendio. Il leader dell'Italia dei Valori quando accusò il capo dello Stato di aver compiuto un "atto vile firmando la legge sullo scudo fiscale" e Maurizio Belpietro, con un articolo in cui sostenne che il rientro delle salme dei sei parà uccisi a Kabul fu ritardato per consentire a Napolitano di proseguire la sua visita in Giappone.

Leggi tutto