Premier insiste: presidenzialismo e riforma giustizia

1' di lettura

Sulla giustizia l'opposizione non sembra intenzionata a trovare un accordo per quella che giudica una riforma punitiva per le toghe. Bersani: "Ciò a cui pensa Berlusconi è un modello padronale, non presidenziale"

Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, insiste sulle riforme costituzionali per ridisegnare l'architettura dello Stato. Il premier deve però fare i conti con l'opposizione che soprattutto sulla giustizia non sembra intenzionata a trovare un accordo per quella che giudica una riforma punitiva per le toghe. Bersani: "Quello a cui pensa Berlusconi è un modello padronale, non presidenziale". Di Pietro: "Non scherzate con il fuoco".

Leggi tutto