Napolitano a Berlusconi: "Da anni non sono uomo di parte"

1' di lettura

Il capo dello Stato risponde a Silvio Berlusconi che nei giorni scorsi lo aveva definito uomo della sinistra e quindi non super partes

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano risponde, anche se indirettamente a Silvio Berlusconi che nei giorni scorsi lo aveva definito uomo della sinistra e quindi non super partes. Già quando assunse il ruolo di ministro dell'Interno "ero determinato a svolgerlo come uomo ormai delle istituzioni e non di una parte politica" ha detto Napolitano alla conferenza dei prefetti.

"In quella veste - ha detto - ebbi ben presto chiaro che occorreva sgomberare il terreno dalla anacronistica suggestione dell'abolizione dei prefetti per impegnarsi invece a ridisegnarne le funzioni a sostegno della trasformazione dello Stato ormai avviata" in senso federalista e comunque con la ferma intenzione di restare uno Stato nazionale unitario.

Leggi anche:
Lodo Alfano, Berlusconi: con il Quirinale coabitazione leale
Berlusconi: il popolo è con me, nessuno è super partes
Napolitano: io sto con la Costituzione

Leggi tutto
Prossimo articolo