Lodo Alfano, Mancino: "Da Berlusconi accuse rozze"

1' di lettura

"Le accuse del presidente del Consiglio sono di una rozzezza senza limite". Queste le parole del vicepresidente del Csm che è intervenuto sulla decisione della Corte Costituzionale di dichiarare illegittimo il testo del Guardasigilli

Tutte le notizie sulla sentenza della Consulta
Berlusconi: la Consulta è di sinistra, queste cose mi fanno un baffo. IL VIDEO
Napolitano: "Io sto con la Costituzione"


"Le accuse del presidente del Consiglio sono di una rozzezza senza limite". Con queste parole il vicepresidente del Csm Nicola Mancino è intervenuto questa mattina sulla decisione della Corte Costituzionale di dichiarare illegittimo il testo che garantiva l'immunità per le quattro massime cariche dello Stato. "I giudici hanno i loro convincimenti e le sentenze non sono politicizzate", ha aggiunto Mancino.

Leggi anche:

Lodo Alfano bocciato, le reazioni della stampa straniera - LE FOTO DEI SITI
Sul verdetto il web si spacca
Fini: Berlusconi rispetti la Consulta e Napolitano
Il ministro Alfano: la sentenza sorprende. Di Pietro: si dimetta
Franceschini: uguaglianza ristabilita

Dal Lodo Schifani al Lodo Alfano, la storia
I processi a carico di Silvio Berlusconi
Lodo Alfano, cosa prevede la legge

Corte Costituzionale, com'è e come funziona

Leggi tutto
Prossimo articolo