Fini: Berlusconi rispetti la Consulta e Napolitano

1' di lettura

Lo ha detto in una nota il presidente della Camera commentando l'attacco del premier al Quirinale e ai giudici. " Il Capo dello Stato e la Consulta sono di sinistra", ha detto Berlusconi subito dopo la bocciatura del Lodo Alfano

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha il diritto di governare ma anche il dovere di rispettare la Corte costituzionale e il presidente della Repubblica. E' quanto sostiene il presidente della Camera Gianfranco Fini in una nota. "L'incontestabile diritto politico di Silvio Berlusconi di governare, conferitogli dagli elettori, e di riformare il Paese, non può far venir meno il suo preciso dovere costituzionale di rispettare la Corte costituzionale e il capo dello Stato", si legge nella nota del presidente della Camera. Ieri, dopo la bocciatura del Lodo Alfano da parte della Consulta, che ha privato il premier dell'immunità penale, Berlusconi ha accusato i giudici della Corte di essere politicizzati e ha polemizzato con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per la sua matrice politica di sinistra che ne avrebbe condizionato l'operato.

Leggi anche:

Tutte le notizie sulla sentenza della Consulta
Berlusconi: la Consulta è di sinistra, queste cose mi fanno un baffo. IL VIDEO
Napolitano: "Io sto con la Costituzione"

Bocciato il Lodo Alfano: la nota ufficiale della Consulta
Lodo Alfano bocciato, le reazioni della stampa straniera - LE FOTO DEI SITI
Il ministro Alfano: la sentenza sorprende. Di Pietro: si dimetta
Lodo Alfano, Frenceschini: uguaglianza ristabilita





Leggi tutto