Lodo Alfano, Napolitano: "Sto con la Costituzione"

1' di lettura

Alla sentenza della Consulta il capo dello Stato si è rimesso senza riserve e con pieno rispetto dell'Alta Corte. Dopo le dure critiche di Berlusconi ha ribadito la sua imparzialità. Di rimando il premier: "Non mi interessa quello che dice"

La sentenza della Consulta circa il lodo Alfano è stata accettata da Giorgio Napolitano senza riserve e con pieno rispetto dell'Alta Corte. Dopo le accuse di parzialità da parte di Silvio Berlusconi il capo dello Stato ha reagito con molta pacatezza: "Tutti sanno da che parte sta il presidente della Repubblica. Sta dalla parte della Costituzione, esercitando le sue funzioni con assoluta imparzialità e in uno spirito di leale collaborazione istituzionale". A stretto giro la risposta del cavaliere: "Non m'interessa quello che dice il capo dello Stato; mi sento preso in giro".

Leggi tutto