Lodo Alfano, Cicchitto: Consulta rovescia impostazione

1' di lettura

Sulla sentenza della Corte costituzionale circa l'illegittimità dell'art. 1 della legge 23 luglio 2008, n. 124 il capogruppo del Pdl alla Camera ha affermato che un tale cambiamento di rotta "deriva da un processo di politicizzazione"

Tutte le news sul verdetto
Bocciato il Lodo Alfano: la nota ufficiale della Consulta
Berlusconi: la Consulta è di sinistra, queste cose mi fanno un baffo. IL VIDEO


La decisione della Consulta circa l'incostituzionalità del cosiddetto "Lodo Alfano" le prime reazioni della maggioranza hanno puntato sul presunto "aspetto politico". Così Paolo Buonaiuti; così soprattutto Fabrizio Cicchitto: "E' incontestabile che la Corte costituzionale abbia rovesciato la sua precedente impostazione. L'unica spiegazione di questo così profondo cambiamento della sua dottrina sulla materia regolata dal lodo Alfano deriva da un processo di politicizzazione della Corte che si schiera sulla linea dell'attacco a Berlusconi".

Leggi anche:

I processi a carico di Silvio Berlusconi
Lodo Alfano, cosa prevede la legge
Corte Costituzionale, com'è e come funziona

Leggi tutto