La Lega propone legge anti-burqa

1' di lettura

La proposta è di quelle destinate a far discutere. Arriva dal Carroccio e prevede il divieto di utilizzare caschi o qualsiasi altro tipo di indumento che impedisca il riconoscimento della persona. Un riferimento al velo mussulmano

Arresto in flagranza, reclusione fino a 2 anni e una multa fino a 2mila euro. Se la proposta di legge della Lega Nord dovesse passare, tanto rischierà chi "in ragione della propria affiliazione religiosa" indosserà in pubblico indumenti che rendono "impossibile o difficoltoso il riconoscimento". Il Carroccio non lo menziona esplicitamente, ma il riferimento al burqa è chiaro. Obiettivo è far sparire dalla legge che nel 1975 proibì di indossare in un luogo pubblico il casco o qualsiasi altro mezzo che nasconda il viso la postilla che recita: "senza giustificato motivo".

Leggi tutto