Lodo Alfano, domani si riunisce Corte costituzionale

1' di lettura

Sulla costituzionalità della legge che sospende i processi penali delle più alte cariche istituzionali si pronunceranno i 15 giudici di Palazzo della Consulta. E i partiti si interrogano sulle possibili ricadute politiche del verdetto

Alle 9.30 di domani inizierà la seduta pubblica dell'alta Corte sulla costituzionalità del lodo Alfano. La decisione della Consulta, presieduta da Francesco Amirante, potrebbe anche arrivare dopo poche ore. Nell'attesa i partiti si interrogano sulle possibili ricadute politiche del verdetto. Per Rutelli un pronunciamento contro la legge significherebbe la caduta di Berlusconi con il necessario instaurarsi di un governo presidenziale. Assolutamente contraria la maggioranza. Per il ministro Ronchi "non ci sono alternative a questo esecutivo. Se cade Berlusconi, l'unica strada sono le urne".

Leggi tutto