Scudo fiscale, chiesta la fiducia

1' di lettura

Il provvedimento potrebbe diventare legge al massimo giovedì, nonostante la protesta delle opposizioni. Franceschini: la sanatoria per il rientro dei capitali dall'estero "premia i furbi"

Blindato ufficialmente con la richiesta di fiducia alla Camera, lo scudo fiscale contenuto nel decreto correttivo al pacchetto anticrisi corre verso la conversione in legge che dovrà arrivare entro sabato 3 ottobre. Ad annunciare la decisione del goverono all'aula di Montecitorio è stato il ministro per i Rapporti col Parlamento Elio Vito. Una decisione, già messa in conto per il poco tempo a disposizione, e arrivata al termine di una lunga giornata di discussione in cui l'opposizione non ha mancato di esprimere tutta la sua contrarietà nei confronti dello scudo fiscale allargato al falso in bilancio. L'Italia dei Valori ha chiesto al capo dello Stato, Giorgio Napolitano, di non firmare il testo.

Guarda anche:

Scudo fiscale esteso anche al falso in bilancio

Leggi tutto
Prossimo articolo