Scudo fiscale, il governo verso la fiducia

1' di lettura

A Montecitorio è stata una giornata di discussione sul decreto correttivo alle misure anticrisi, con la nuova versione dello scudo fiscale. L'Italia dei valori chiede al capo dello Stato, Napolitano, di non firmare il testo

Maglie più larghe per lo scudo fiscale e tempi più stretti per presentare le richieste di rientro dei capitali dall'estero: le modifiche contenute nel decreto correttivo ora all'esame della Camera, cambiano in diversi aspetti la norma per il rientro di capitali dall'estero approvata prima dell'estate.L'aula della Camera ha iniziato la discussione ma domani il governo dovrebbe porre la questione di fiducia. L'opposizione chiede che siano cancellate le modifiche che estendono lo scudo anche a reati come il falso in bilancio. L'Italia dei valori chiede al capo dello Stato, Napolitano, di non firmare il testo.

Leggi tutto
Prossimo articolo