Berlusconi: l'opposizione si vergogni sull'Afghanistan

1' di lettura

Il premier chiude la Festa Pdl a Milano: "Abbiamo il dovere di costruire la democrazia perché altrimenti le conseguenze ricadrebbero su tutti noi"

Berlusconi attacca sui soldati morti in Afghanistan: "Si vergogni l'opposizione che inneggia a -6", con allusione alle scritte comparse sui muri di Milano che ricordavano i sei parà rimasti uccisi nell'attentato di Kabul. "Un'opposizione che brucia in piazza le sagome dei nostri soldati, che inneggia a meno sei... è inaccettabile. Vergogna, vergogna, vergogna", urla Berlusconi tra gli applausi. "In Afghanistan - spiega il premier - ci siamo e ci staremo perché abbiamo il dovere di costruire la democrazia perché altrimenti le conseguenze ricadrebbero su tutti noi".

Leggi tutto