Berlusconi: "Introdotta la moralità nella politica"

1' di lettura

"La nuova moralità è quella di mantenere gli impegni elettorali", ha detto il premier nel discorso conclusivo della festa della Libertà a Milano. Sulla crisi: "Non dobbiamo più avere paura". Spazio anche per l'ironia su Barack e Michelle Obama

Ironizza su La Russa, sulla coppia Obama "abbronzata", sui suoi "37"anni da compiere e sulla serietà sexy del ministro Gelmini e come al solito parla a tutto campo degli argomenti più caldi del momento e anche di ciò che ha realizzato il governo. Silvio Belusconi chiude la festa della Libertà di Milano dicendo: "Abbiamo introdotto un'altra novità nella politica italiana: la moralità. La nuova moralità è quella di mantenere gli impegni elettorali". Sulla crisi: "In questi giorni all'Onu e al G20 tutti hanno detto che il peggio della crisi è alle nostre spalle. Questo vale anche per il nostro paese anche se da noi abbiamo un'opposizione che fa il tifo per la crisi. Oggi non dobbiamo più avere paura. Lo dico anche agli imprenditori di investire con coraggio". La libertà è ciò che ci distingue dalla sinistra, ha proseguito il premier, la sinistra italiana è in ritardo con la storia. La nostra sinistra ha cambiato il nome ma "sono gli stessi comunisti di prima".

Leggi tutto