Ipotesi di complotto, Brunetta: "Non mi pento"

1' di lettura

Nonostante le critiche, il ministro non fa marcia indietro sulle accuse lanciate sabato a una parte della sinistra e trova l'appoggio del ministro dell'istruzione Gelmini. Ma dall'opposizione continuano ad arrivare critiche

Nonostante le molte critiche, Renato Brunetta non fa marcia indietro sulle accuse lanciate sabato a una parte della sinistra, quella delle elites parassitarie, e durante la trasmissione Mattino 5 chiarisce il suo pensiero. "Ci sono lobby irresponsabili che vivono di rendita sulla pelle degli italiani e che tramano per far cadere il governo", spiega il ministro ministro della Pubblica amministrazione. E mentre la Gelmini appoggia il collega il Pd e l'Idv tornano ad attaccarlo con Donadi che lo definisce un "terrorista mediatico".

Leggi tutto