Berlusconi: "Non esiste alcun giro di prostituzione"

1' di lettura

La versione del premier: "Si trattava di amiche di Tarantini. Una di queste ha attentato a me e risponderà davanti ai giudici italiani. Basti dire che la somma della pena prevista per i 4 reati che ha commesso arriva a 18 anni"

"Non esiste alcun giro di prostituzione, è una calunnia". Silvio Berlusconi torna all'attacco sulle sue vicende personali. "Il presidente Berlusconi - spiega - deve tenere un giro di incontri con i rappresentanti dell'organizzazione del suo partito. Tarantini è venuto ad alcune cene facendosi accompagnare da belle donne, presentandole come amiche sue. Alzi la mano chi non pensa che sia gradevole sedersi al tavolo circondati da presenze femminili gradevoli e simpatiche". Poi sulla D'Addario, senza mai citarla: "Una di queste ha attentato a me e ne risponderà davanti ai giudici italiani".

Leggi tutto