Vaticano solidale con Boffo. Il Papa: stima per la Cei

1' di lettura

Il cardinal Bertone ha manifestato solidarietà al direttore di Avvenire, Benedetto XVI ha telefonato a Bagnasco per esprimere apprezzamento per l'impegno dei vescovi. Intanto sono state diffuse due pagine del decreto penale di condanna

Nessuna spaccatura sul caso Boffo tra Vaticano e Cei. E' stato ll Papa stesso a chiamare il cardinale Bagnasco, presidente dei vescovi italiani, per ribadire "stima, gratitudine ed apprezzamento per l'impegno della Cei". Il cardinal Bertone, segretario di stato vaticano, ha parlato invece con Boffo e gli ha espresso vicinanza e solidarietà. Boffo intanto si è difeso dalle pagine di Avvenire Boffo ed è passato al contrattacco pubblicando la velina anonima che l’attacca: "Feltri mi ha diffamato", ha scritto. La velina era stata ricevuta a anche da monsignor Mogavero, che la definisce spazzatura maleodorante e a SKY TG 24 ammette: “Il momento è veramente critico, il dialogo è abbastanza appannato”. A Terni, sono state messe a disposizione dei giornalisti due pagine del provvedimento di condanna nei confronti di Boffo, emesso allora dal gip Augusto Fornaci, con il nome della parte offesa cancellato.

Leggi anche:
Il Giornale contro Avvenire, ma Berlusconi si dissocia
Caso Boffo, Feltri: abbiamo scritto solo la verità
Feltri contro la Cei, salta la cena Berlusconi-Bertone
Caso Boffo, Bagnasco: "Attacco disgustoso"
Caso Boffo, il direttore di Avvenire: "E' tutta una montatura"

Leggi tutto
Prossimo articolo