Maroni: accordo con Libia funziona. Avanti respingimenti

1' di lettura

Il ministro dell'interno difende l'operato del governo dalle continue critiche mosse alla pratica dei respingimenti in mare e firma un accordo coi comuni per facilitare la regolarizzazione di colf e badanti

"Andremo avanti a respingere i barconi di clandestini che cercano di arrivare in Italia". Il ministro dell'Interno è categorico e l'eventualità che a bordo vi siano persone in fuga da paesi in guerra o dittature - profughi dunque, che avrebbero il diritto di richiedere asilo politico - non lo impensierisce. Intanto lo stesso Roberto Maroni firma un accordo coi comuni per facilitare la regolarizzazione di colf e badanti.

Leggi anche:

Respingimenti, l'Ue chiede chiarimenti
Tripoli, Berlusconi chiede rigore sui clandestini.
Immigrazione, lavoratori stranieri producono 6 miliardi di euro

Leggi tutto