Berlusconi-Repubblica, Franceschini: atto intimidatorio

1' di lettura

Il segretario del Pd difende il quotidiano diretto da Ezio Mauro e Avvenire, poi avverte: "Siamo di fronte a un vero e proprio atto di intimidzione alla libertà di stampa in questo paese"

"E' una intimidazione nei confronti della libertà di stampa". Dario Franceschini lancia l'allarme dopo la denuncia nei confronti di Repubblica presentata da Silvio Berlusconi per diffamazione. "Non si era mai visto in una democrazia - dice il segratrio del Pd - un capo del governo che di fronte a una platea di imprenditori invita a non fare pubblicità sui giornali che scrivono cose sgardite. Oggi c'è stata una denuncia a Repubblica, poi un attacco de Il Giornale nei confronti di Avvenire. Siamo di fronte a un vero e proprio atto di intimidzione alla libertà di stampa in questo paese".

Leggi tutto