Immigrati, Frattini: abbiamo rispettato regole della Ue

1' di lettura

Il ministro degli Esteri si difende ai microfoni di SKY TG24 dalle accuse portate dal Vaticano dopo la strage al largo di Lampedusa in cui hanno perso la vita 73 migranti: "Abbiamo sempre rispettato la vita umana e le regole della Comunità"

Il nostro ministro degli Esteri Franco Frattini replica alle accuse del Vaticano riguardo la strage in mare di migranti eritrei al largo di Lampedusa: "Il diritto alla vita non è in discussione per nessuno, né per me, né per Calderoli, né naturalmente per la Chiesa". E precisa: "Esiste il dovere di salvare la vita a chiunque si trovi in pericolo, ma contemporaneamente è necessario rispettare le regole della Ue, differenziando tra chi entra nel nostro Paese rispettando le regole e su chi arriva non rispettando la legge".

Leggi tutto
Prossimo articolo