Bossi contro il Vaticano, continua la sfida sugli immigrati

1' di lettura

Proseguono le polemiche tra il leader del Carroccio e i vescovi. L'Avvenire in un editoriale punta il dito contro le ipocrisie della politica e aggiunge: "I cattolici non stanno zitti"

Dopo le critiche di Umberto Bossi, che ha contestato l'analogia della Shoah con la tragedia dei migranti nel mare di Sicilia ha accusato il vaticano di dire parole senza senso, la Chiesa risponde con un nuovo appello al rispetto dei diritti dell'uomo. L'Avvenire, in un editoriale punta il dito contro le ipocrisie di una politica che usa gli odierni boat people per battaglie di basso profilo", ma ribadisce, "I cattolici non stanno zitti". Da un lato il governo fermo sulla linea dell'intransigenza, dall'altro il vaticano che chiede di considerare i "disperati del mare come persone".

Leggi tutto
Prossimo articolo