Inno e dialetto, la maggioranza isola la Lega

1' di lettura

Dure reazioni del PdL al discorso di Bossi a Ponte di Legno: fratelli d'Italia non si tocca. L'opposizione attacca: ormai è il Carroccio a comandare

Le parole di Umberto Bossi provocano la reazione del mondo politico, che sull'inno di Mameli è compatto: "Fratelli d'Italia" non si tocca. In campo anche esponenti di governo come Italo Bocchino, vicecapogruppo del PdL alla Camera. L'opposizione accusa: è il Carroccio ormai a dettare l'agenda politica della maggioranza. Critiche anche dall'Italia dei Valori e dall'Udc di Pier Ferdinando Casini.

Confronta i due brani:

Leggi tutto