Crisi, Bossi: lo Stato regali la terra ai giovani

1' di lettura

Il leader della Lega a SKY TG24: "Se ci sono terreni agricoli che costano allo Stato li si diano a chi cerca lavoro". Il Senatur: "Nessuno conosce Fratelli d'Italia. Tutti cantano solo Va Pensiero". Ma è gelo con gli alleati di governo

I terreni dello Stato ai giovani. E' l'ultima idea di Bossi per rilanciare l'agricoltura e dare un lavoro a chi non ce l'ha. "I giovani qualche lavoro devono trovarlo - ha detto il leader della Lega a SKY TG24 - se ci sono terreni agricoli che costano allo Stato li si diano ai giovani perché li facciano rendere". Da Ponte di Legno il leader del Carroccio attacca l'Inno di Mameli. "Quando cantiamo il nostro inno, Va pensiero. Tutti lo cantano perché si conoscono le parole, non succede come con l'inno italiano che invece nessuno conosce". Bossi ha insistito anche sul tema delle gabbie salariali.

ASCOLTA L'INTERVISTA INTEGRALE A UMBERTO BOSSI

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24