Nuovo affondo di Bossi su Inno, dialetto e federalismo

1' di lettura

Il Senatùr da Ponte di Legno: "Le parole di Mameli non le conosce nessuno, tutti cantano solo Va' Pensiero". Poi rilancia sulle gabbie salariali mentre Calderoli annuncia bozza di legge sui dialetti

"Quando cantiamo il nostro inno, il Va' pensiero, tutti lo cantano perché tutti conoscono le parole, non come quello italiano che nessuno conosce". Lo ha detto il ministro delle Riforme Umberto Bossi, parlando alla festa della Lega di Ponte di Legno. Bossi è anche tornato a parlare dell'ipotesi di salari territorializzati, dichiarando "Chi non li vuole, non vuole l'applicazione del federalismo". Nel corso della stessa manifestazione, Roberto Calderoli ha annunciato che la bozza di legge sui dialetti è già pronta.

Leggi tutto