Bossi: non gabbie salariali ma salari territorializzati

1' di lettura

Dal suo tradizionale buen retiro di Ponte di Legno il leader della Lega Nordha parlato a 360 gradi dei temi caldi dell'attualità politica: dagli stipendi all' insegnamento obbligatorio dei dialetti nelle scuole alla polemica sull'Arma

Lega Nord ancora al centro del dibattito agostano. Lanciate le battaglie dell'identità leghista come le gabbie salariali e lo studio del dialetto a scuola, Umberto Bossi guarda alle prossime scadenze elettrorali e ai rapporti con gli alleati. Ma dal centrodestra arrivano al Carroccio una serie di stop: "Parlare di gabbie salariali è l'effetto di agosto - ironizza il ministro della Difesa - non imporremo mai per legge differenze salariali". E anche la proposta di insegnare il dialetto viene sminuita come una boutade estiva.

Leggi tutto
Prossimo articolo