Afghanistan, La Russa: scontro Procura Roma sui Lince

1' di lettura

Il ministro della Difesa si appella alla magistratura italiana affinchè sblocchi il sequestro dei mezzi blindati Lince da utilizzare nel paese asiatico. Ed è polemica.

Il ministro della Difesa Ignazio La russa torna sulla questione dei militari impegnati all'estero, escludendo un imminente ritiro dall'Afghanistan e appellandosi alla procura di Roma perchè tolga i sigilli ai mezzi Lince sotto sequestro. La nota di Piazzale Clodio è stata scarna e secca, ribadendo che il dissequestro avverrà solo a indagini completate. Nel frattempo a pochi giorni dalle elezioni presidenziali in Afghanistan il ministro ha chiesto che si seguano nuove regole per le missioni internazionali.

Leggi tutto