Immigrati, è polemica. La Lega contro le parole di Fini

1' di lettura

Maggioranza ancora divisa sulla questione sicurezza. A Fini che chiede rispetto per tutti i lavoratori, anche per i clandestini, risponde Bossi: "Noi andavamo a lavorare e non a delinquere", dice il leader del Carroccio

Immigrazione, è ancora polemica. Il monito di Napolitano e Fini ha riaperto il dibattito sul tema, mentre iniziano ad arrivare i primi arresti a carico di chi viene trovato sul territorio italiano sprovvisto dei regolari documenti. Al presidente della Camera, che sfidando il resto della maggioranza aveva invocato il rispetto per tutti i lavoratori, anche per i clandestini, risponde la Lega: "Niente sconti - dice Bossi - noi andavamo a lavorare non a delinquere". L'opposizione si inserisce nel dibattito interno alla maggioranza e critica il governo.

Leggi tutto
Prossimo articolo