Patrizia D'Addario si dà alle cose turche

Il sito della tv turca Haberturk che riporta in grande evidenza in homepage il link al video dell'intervista di Patrizia D'Addario, proprio nel giorno della visita di Silvio Berlusconi ad Ankara
1' di lettura

La escort più famosa d'Italia segue con passione la politica estera. E nel giorno in cui il premier Silvio Berlusconi è in Turchia assieme a Putin per l'accordo sul gasdotto South Stream, lei partecipa a un talk show sulla tv Haberturk...

A darne notizia in Italia è stato un blog, ma per il resto a casa nostra "l'evento televisivo" che ha animato la prima serata in Turchia è passato sotto silenzio: Patrizia D'Addario ospite del seguitissimo talk show Teke Tek (ovvero, Faccia a faccia) dell'emittente Haberturk.
Dopo lo spettacolo in uno dei teatri più famosi di Parigi, nello stesso giorno in cui il Financial Times le dedica due pagine di intervista, la escort più famosa d'Italia sbarca infatti anche in Anatolia.
Patrizia D'Addario dunque dimostra di cavarsela bene non solo con le arti amatorie e le registrazioni nascoste, ma anche con la politica estera: la sua apparizione sulla tv turca, secondo la stampa locale retribuita con 35 mila euro, coincide infatti con lo sbarco ad Ankara del premier italiano Silvio Berlusconi per un incontro diplomatico della massima importanza. E' infatti il grande giorno in cui, grazie anche alla mediazione italiana e con grande soddisfazione dell'Eni, si incontrano il primo ministro turco Recep tayyp Erdogan e il presidente russo Vladimir Putin per la sigla di un accordo energetico.
Qui il video

Insomma, quella della D'Addario è un'azione iniziata nelle stanze di Palazzo Grazioli (proprio "nel lettone di Putin", rivelano le registrazioni pubblicate dall'Espresso), finita agli atti della procura di Bari e ora alla conquista della ribalta mondiale.

Al Financial Times, la quarantaduenne barese si è presentata come un'esperta del "sistema Italia, dove  gli uomini d'affari pagano le donne per intrattenere i politici". E non fa riferimento solo al premier e agli incontri già ampiamente documentati, ma anche ad altri politici che è stata invitata a "sedurre". Nomi? Non ne fa. Ma alla domanda del giornalista del Financial Times se fossero di destra o sinistra, risponde: "E' lo stesso".
"In un paese dove i contatti e le raccomandazioni spesso prevalgono sul merito- scrive il quotidiano economico britannico - la signora D'Addario ha cercato di seguire la strada della fama e del generoso compenso economico già percorsa da altre affascinanti donne promosse nel mondo di Berlusconi fatto di politica e intrattenimento". Ma - scrive ancora il Financial Times -  il suo futuro come europarlamentare è stato stroncato quando Veronica Lario, l'attrice moglie di Berlusconi, ha denunciato il 3 maggio scorso suo marito pubblicamente. La signora Lario disse di volere il divorzio accusandolo di avere relazioni con una minorenne di Napoli e deplorando il suo uso delle donne in politica".

"Per un politico il privato è pubblico", aveva dichiarato in un'intervista pochi giorni fa la figlia del premier Barbara Berlusconi.

Leggi anche:

Patrizia e Berlusconi: l'audio delle conversazioni 1 - 2- 3

Berlusconi: "Non sono un santo, lo avete capito"
Belusconi-D'Addario: l'ultimo gossip sulla stampa estera
Patrizia D'Addario. LE FOTO 1 - 2



Leggi tutto