Tullio Lazzaro: una Corte dei Conti efficace e concreta

Tullio Lazzaro
1' di lettura

Il presidente della Magistratura contabile interviene nel dibattito e sottolinea l'obiettivo della "massima utilità dell'azione ad esclusiva tutela dell'interesse dei cittadini ad un uso corretto delle risorse pubbliche italiane e comunitarie"

L' "assetto strutturale e funzionale" della Corte dei Conti deve "rispondere sempre più al criterio di massima utilità dell'azione ad esclusiva tutela dell'interesse dei cittadini ad un uso corretto delle risorse pubbliche, italiane e comunitarie". A sottolinearlo è il presidente della magistratura contabile, Tullio Lazzaro, che - con una nota dell'ufficio stampa - fa cosi riferimento a una dichiarazione rilasciata ieri dal pg della Corte dei Conti, Furio Pasqualucci, che aveva accolto con favore il decreto  correttivo di parte delle norme anticrisi che avevano suscitato  la "forte preoccupazione" dei vertici della magistratura  contabile, ricevuti la settimana scorsa al Quirinale. Pasqualucci aveva però espresso perplessità su un punto: il danno  all'immagine causato da reati contro la Pubblica Amministrazione  (corruzione, concussione, peculato e abuso di ufficio) che d'ora  innanzi sarà perseguibile solo a fronte di una condanna  definitiva in sede penale.

Lazzaro premette di avere "il massimo rispetto (non solo istituzionale) per le opinioni personali espresse dal pg Pasqualucci e, soprattutto, per le scelte legislative ora compiute dal Parlamento". E aggiunge che l'assetto della Corte, "Istituzione superiore di controllo della Repubblica italiana e suprema Magistratura contabile", debba rispondere, appunto, ad un criterio di "massima utilità dell'azione" per un uso corretto delle risorse pubbliche. "E' questa - conclude la nota - la missione istituzionale che la Costituzione ha affidato alla più antica magistratura dello Stato italiano, anche alla luce delle interpretazioni rese nel corso del tempo dalla Corte costituzionale, ed è questa che la Corte puo' e deve costantemente perseguire, nel migliore dei modi possibili e nel pieno rispetto di tutte le norme di legge vigenti. 

Leggi tutto