Emergenza Sud sul tavolo del governo, tensioni nel Pdl

1' di lettura

La questione meridionale occupa il dibattito interno alla maggioranza aprendo anche qualche crepa. Berlusconi starebbe lavorando a un grande piano per il Mezzogiorno ma il ministro Sacconi avverte: non si parli di "fasi due" per l'esecutivo

La nuova questione meridionale scuote maggioranza e governo. Ad agitare le acque è ancora l'idea che possa nascere un partito del Sud, un progetto al quale lavorerebbero Gianfranco Miccichè e Raffaele Lombardo. Intanto i deputati della maggioranza vicini a Fini hanno dato vita al Pdl Sicilia, federato con il Pdl nazionale. La maggioranza affida la soluzione del nodo meridione a Berlusconi, che starebbe lavorando ad un vero e proprio piano per il mezzoggiorno. Ma il ministro Sacconi chiarisce: nessuno parli di "fasi due" del governo.

Leggi tutto
Prossimo articolo