Tombe fenicie a Villa Certosa, Ghedini: "Solo ossa antiche"

1' di lettura

Il legale di Silvio Berlusconi risponde al sito dell'Espresso, che cita passi di un articolo uscito nel 2005 sull'Unione sarda, e frena le polemiche: "Un'altra miserable invenzione, vogliono attaccare il premier a tutti i costi"

"Un'altra miserabile storia». Niccolò Ghedini, legale di Silvio Berlusconi, definisce così la vicenda delle 30 tombe fenicie del 300 avanti Cristo che, secondo la registrazione di un colloquio con Patrizia D'Addario, pubblicato sul sito dell'Espresso sarebbero state ritrovate a Villa Certosa, la residenza sarda del premier. "Mai, afferma Ghedini in una nota, il presidente Berlusconi potrebbe aver parlato del ritrovamento di 30 tombe fenicie nel suo parco, perché mai nulla di simile si trova o è stato rinvenuto nell'area di Villa Certosa".

Leggi tutto
Prossimo articolo