Dl anticrisi, il governo pone la fiducia. Fini critico

1' di lettura

Il presidente della Camera ha giudicato inamissibili alcune norme del maxiemendamento. Ancora bagarre in Aula, con le proteste dell'opposizione. Franceschini: "Servono provvedimenti concreti". Il voto di fiducia domani pomeriggio

Il governo ha posto alla Camera la questione di fiducia sul maxiemendamento al decreto legge anticrisi. Prima che il ministro Vito prendesse la parola in aula per anunciare la decisione, si è vissuta una nuova giornata di bagarre con la protesta delle opposizioni. Critico anche il presidente della Camera, Gianfranco Fini, che ha giudicato inamissibile parte del maxiemendamento. Franceschini: "Servono provvedimenti concreti per fronteggiare l'emergenza". Il voto di fiducia è previsto per domani alle 18,40, il voto finale sul provvedimento tra lunedì e martedì della prossima settimana.

Leggi tutto
Prossimo articolo