Csm boccia riforma processo penale: viola la Costituzione

1' di lettura

Il plenum dell'organo di autogoverno dei giudici ha approvato il parere contrario al ddl del ministro della Giustizia Alfano: "Avrà effetti gravi sull'efficacia delle indagini"

Il plenum del Consiglio Superiore della Magistratura ha approvato il parere contrario al ddl del Ministro della Giustizia Alfano sulla riforma del processo penale. Secondo l'organo di autogoverno dei giudici, il testo "viola principi costituzionali, come l'obbligatorietà dell'azione penale e la ragionevole durata dei processi e avrà effetti gravi sull'efficacia delle indagini". A favore hanno votato tutti i togati, i laici del centrosinistra, il vicepresidente del Csm Nicola Mancino. Contrari alla bocciatura i membri laici di centrodestra; astenuto il laico dell' Udc Ugo Bergamo.

Leggi tutto
Prossimo articolo