Napolitano: chi mi critica non conosce la Costituzione

1' di lettura

Il capo dello Stato ha respinto le critiche sul pacchetto sicurezza ma ha parlato anche di intercettazioni affermando: "Esiste un problema di revisione delle regole"

Durante la cerimonia per il tradizionale saluto con la stampa parlamentare prima della pausa estiva il Capo dello Stato ha respinto le critiche sul pacchetto sicurezza difendendo la lettera di valutazioni critiche che aveva scritto a proposito: "Non era arbitraria ma rispettava la Costituzione e chi mi critica non conosce la Carta". Il presidente della Rapubblica ha parlato anche di intercettazioni affermando: "Esiste un problema di revisione delle regole". Da Napolitano anche un nuovo appello al dialogo sul tema: "Serve spirito di apertura e senso della misura".

Leggi tutto
Prossimo articolo